Ultime dal consiglio del 11/10/2018!

Tra le comunicazioni del sindaco i tanti eventi di questa estate per il nostro borgo!….Ma passiamo ai punti concreti:
1. La casa di riposo, secondo il Sindaco, risulta essere in disavanzo per colpa delle precedenti amministrazioni…si è dimenticato però che il deficit è iniziato proprio con l’amministrazione Ciarimboli! Infatti, stando a quanto riporta la delibera di giunta n 64 del 13.05.2003 “relazione illustrativa conto di bilancio 2002”, l’amministrazione Ciarimboli lasciò un disavanzo di 178.485,64 nella gestione della casa di riposo!!!!!! Tornando ad oggi invece, in consiglio emerge che l’amministrazione ancora non sa (o non vuole dire) a chi verrà data (e se verrà data) in gestione la struttura ma soprattutto se resterà aperta…. mancano le risorse per finire i lavori dicono, ma in compenso nessuna traccia della pubblicazione del bando di vendita delle proprietà Famiglini, strada maestra per monetizzare l’eredità (nonostante che con delibera n 35 del 20/10/2017 era stato cambiato regolamento delle alienazioni proprio per velocizzare l’iter della vendita)!!!!
2. Alla nuova associazione giovanile “l’asso nella scarpa” non è stata concessa l’ex Tana perché sembra non sia arrivata una richiesta ufficiale…ad ogni modo il sindaco ha riferito che sarebbe stata troppo per un’associazione giovanile. L’ex centro sociale sembra destinato a fini diversi, ma non è stato specificato quali. E perché usare trasparenza? Dopotutto hanno inaugurato un InfoPoint senza “uno straccio” di delibera o atto ufficiale.
3. Il bando over 30: opportunità di lavoro per tutti… o quasi? In merito al bando regionale, pubblicato sulla pagina Facebook del Comune 4-5 ore prima della scadenza, è emerso che se uno ha bisogno di lavorare si deve informare da solo!!!!Non deve essere il comune a comunicare opportunità di lavoro derivate da bandi regionali! Quindi per coloro che hanno perso l’occasione ci dispiace… per l’amministrazione comunale non avevate davvero bisogno di lavorare. Tranquilli potete ritentare il prossimo anno e nel frattempo il comune continuerà ad informarvi degli eventi nel borgo.
4. Riqualificazione ex scuola: Il sindaco ha riferito che era tempo perso partecipare al bando per riqualificare l’ex scuola elementare pertanto ha scelto come amministrazione di non ripresentarlo! È preferibile pensare che abbia dimenticato la scadenza del 20 settembre perché crediamo che la poca probabilità di ottenere risorse da un bando, non dia la giustificazione a non partecipare con un progetto a costo zero già pronto e che potrebbe ottenere fino a 4,5 milioni di € di finanziamento.
5. A chiudere confermiamo che il sindaco oggi è responsabile dell’area contabile/amministrativa, e come precisato in consiglio: ha preso questo incarico copiando in tutto (o quasi) una delibera con la quale per un periodo il responsabile dell’area è stato l’ex vicesindaco Spadoni (durante l’amministrazione Cinti). Quasi tutta perché comparando le due delibere si nota che casualmente manca proprio un pezzo in cui, in una sentenza, la corte dei conti esprime incompatibilità fra il ruolo di responsabile dell’area contabile e la carica di Primo cittadino. Ma su questo per ora siamo stati tranquillizzati che lo sarà solo fino a novembre. Anche perché ad oggi detiene:
• Responsabilità dell’area contabile/amministrativa
• Delega al bilancio
• Delega urbanistica
• Delega lavori pubblici
• Delega Personale
Non è bene tutti questi compiti affidati solo ad uno…..quando sono una squadra di 20 Sindaci come affermato in campagna elettorale!