Programma elettorale

TERRITORIO

La valorizzazione del nostro territorio è uno dei punti cardine del programma della lista CRESCERE INSIEME. Abbiamo pensato ad una serie di interventi facilmente realizzabili e dai costi contenuti che possano dare nuova vita alle numerose aree verdi presenti nel territorio migliorandone la fruizione da parte della cittadinanza.

Inoltre siamo convinti che il nostro bellissimo paese debba ampliare i propri orizzonti e divenire il cuore di un territorio, quello del Lacrima di Morro d’Alba, del quale è centro e che si deve promuovere in sinergia. Perseguiremo questo obiettivo innanzi tutto coinvolgendo le attività che operano nell’area comunale, ascoltandone le richieste e lavorando insieme alla promozione del territorio. Riteniamo sia fondamentale la realizzazione di un info point turistico che diventi un punto di riferimento per chi voglia conoscere e visitare il nostro paese e le “Terre del Lacrima”.

 

  • Realizzare un info-point per la promozione turistica e la divulgazione del materiale inerente il paese
    L’info-point dovrà essere un punto di riferimento non solo per Morro d’Alba ma anche per il territorio. Come realizzarlo? Le vie sono molteplici e passano dall’aiuto alla partecipazione al bando di servizio civile nazionale da parte della Proloco al coinvolgimento delle strutture ricettive per ampliare gli orari di apertura. Il materiale presente non riguarderà solo Morro d’Alba ma anche i comuni limitrofi. Dobbiamo diventare il cuore pulsante del territorio del Lacrima e questo è un passo importante per far sì che chi visita uno di nostri paesi non esaurisca la propria esperienza nel giro delle poche ore necessarie per un “giro turistico”, ma si senta al centro di un’area che lavora e si promuove in sinergia ed è legata da storia, tradizioni, paesaggio, ma soprattutto dal fiore all’occhiello della Doc Lacrima di Morro d’Alba.
  • Calendario eventi unificato all’interno dell’Unione dei Comuni
    Creare un calendario eventi del territorio dell’unione dei comuni ove siano pubblicizzati i maggiori eventi dei tre enti in modo da offrire al turista informazioni maggiori sul territorio. Lavorare perché gli eventi fra i tre comuni non si accavallino. Preparare il materiale di promozione degli eventi con largo anticipo rispetto alla loro uscita.
  • Rivalutazione degli spazi verdi del paese per scopi aggregativi
    Riqualificazione del parco Chico Mendez con il ripristino del percorso natura, degli attrezzi per l’attività fisica e delle strutture danneggiate.
    Creazione di aree pic nic attrezzate, anche per la socializzazione degli amici a quattro zampe, nelle quali sarà possibile organizzare momenti aggregativi per tutta la comunità.
    Introduzione di sistemi di videosorveglianza che scoraggino gli atti di vandalismo che purtroppo hanno frequentemente colpito i nostri parchi e le loro attrezzature
  • Avviare l’iter per il conseguimento della Bandiera Arancione
    Il percorso per accedere al bando per la Bandiera Arancione pone ai richiedenti condizioni importanti come il rifacimento della segnaletica turistica, la creazione di un info point con la produzione di materiale sempre nuovo e aggiornato e un sito internet multilingua dedicato al turismo, l’aumento delle aperture del museo Utensilia e dei luoghi d’interesse turistico.
  • Miglioramento della segnaletica turistica
    Installazione presso il centro storico di una mappa del paese con una breve narrazione della storia del territorio e rifacimento della segnaletica relativa ai percorsi turistici
  • Incentivare la produzione e la coltivazione di prodotti locali
    Diffondere, attraverso le associazioni di categoria, la conoscenza dei prodotti originari delle nostre colline per aumentarne la coltivazione e la richiesta. Questo anche tramite l’acquisto di semi da distribuire gratuitamente e attraverso conferenze a tema
  • Sostenere la nascita di un mercatino a km zero a Morro d’Alba
    Incentivare la diffusione dei prodotti a kmO mettendo a disposizione spazi per permettere alle aziende del territorio di vendere i propri prodotti direttamente in piazza. Il mercatino potrebbe avere cadenza mensile o quindicinale e i primi anni, per incentivarne l’avvio, potrebbe essere azzerato il costo di occupazione del suolo pubblico.
  • Ascoltare e mantenere la collaborazione con le associazioni e le aziende agricole presenti sul territorio
    Organizzare ogni anno, in collaborazione con le associazioni di categoria, una conferenza che abbia come tema “Agricoltura sostenibile e territorio” ove affrontare insieme agli agricoltori temi importanti come: la costante diminuzione delle varietà di culture a semenza presenti nel territorio, la competizione internazionale, la poca valorizzazione del prodotto locale.
  • Attuare tutte le misure consentite per contenere il fenomeno dei piccioni e salvaguardare il decoro del centro storico
    Continuare a sollecitare la regione per l’attuazione di un piano strutturato di controllo della diffusione dei piccioni. Di pari passo continuare il contrasto alla proliferazione attraverso i mezzi messi a disposizione degli enti: gabbie, mangimi sterilizzanti, reti elettrificate, dissuasori acustici.

SVILUPPO

La lista CRESCERE INSIEME si impegnerà nella divulgazione di tutte le agevolazioni e strategie promosse da regione e stato volte allo sviluppo. Fondamentale sarà il dialogo con le attività commerciali presenti nel territorio. È inoltre nostra intenzione organizzare incontri con associazioni di categoria che attraverso la loro conoscenza del tessuto economico regionale possano indirizzare le giovani generazioni verso professionalità ricercate e aiutare gli imprenditori ad attingere a risorse derivanti da fondi pubblici. Dopo essere rientrati nel 2014 all’interno dell’area di intervento del GAL Colli Esini San Vicino sarà importante nei prossimi 2 anni prestare la massima attenzione a tutti i bandi regionali volti alle imprese. La lista CRESCERE INSIEME lavorerà per implementare le sinergie pubblico/privato per amplificare gli investimenti possibili nel territorio di Morro d’Alba. In una fase in cui da soli è difficile attuare strategie concrete, anche l’impegno al dialogo intercomunale per partecipare ai bandi europei farà la differenza e mantenere buoni rapporti con le amministrazioni limitrofe potrà attrarre risorse e investimenti.

  • Promuovere eventi ed incontri di orientamento al mondo del lavoro con associazioni professionali e di categoria
    Organizzare con cadenza annuale conferenze con associazioni di categoria (CONFINDUSTRIA, CONFARTIGIANATO, CNA) che orientino i ragazzi alla scelta del percorso di studi che offra più opportunità in ambito lavorativo
  • Individuare e partecipare a bandi per la riqualificazione del centro storico
    Il reinserimento di Morro d’Alba, grazie al lavoro della precedente amministrazione, nel territorio di intervento del GAL (Gruppo di Azione Locale) ha permesso al comune di Morro d’Alba e alle aziende che operano nel territorio di accedere ad una serie di finanziamenti provenienti dal settennato di fondi europei 2014-2020. Ci impegniamo a organizzare conferenze, attraverso il GAL Colli Esini – San Vicino di cui facciamo parte, che facilitino le aziende locali all’ottenimento di tali contributi. Di pari passo parteciperemo come comune ai bandi per la riqualificazione del centro storico del paese. L’intervento, a seconda delle risorse (stimabili in 350mila euro), potrebbe essere sfruttato per la realizzazione di un’enoteca comunale.
  • Incentivare la sinergia tra comune, aziende, associazioni e strutture ricettive per la promozione del paese e delle sue tipicità
    Organizzare annualmente un incontro con gli attori che operano nel comune per ascoltare le proposte su iniziative che l’amministrazione potrebbe mettere in campo per aumentare lo sviluppo e la promozione del territorio
  • Fruibilità delle zone industriali ed artigianali
    Migliorare la viabilità e monitorare costantemente la condizione delle vie di accesso che conducono nelle zone industriali del paese in modo da favorire la circolazione delle merci e il lavoro dei dipendenti.
    Dialogare costantemente con le realtà presenti per evitare che abbandonino il territorio in cerca di situazioni logistiche più vantaggiose
  • Polizia municipale
    Dialogare con l’Unione dei Comuni al fine di potenziare il servizio di polizia locale di una unità. Aumentare i controlli al fine di ridurre ulteriormente la velocità all’interno del centro abitato. Aumentare i controlli sui parcheggi a disco orario o in doppia fila in via Roma.

CULTURA

La cultura è elemento fondante della nostra nazione. Anche il nostro piccolo territorio ne è pieno. Noi della lista CRESCERE INSIEME pur avendo al nostro interno il grande valore aggiunto di persone con una formazione specifica in questo campo, crediamo che la cultura sia e debba essere alla portata di tutti. E sfruttando le differenti esperienze in ambito culturale dei nostri candidati (dall’insegnamento alla musica, dall’arte alla tradizione) intendiamo promuovere iniziative che possano essere rivolte a tutte le generazioni e a tutti i gusti. Mostre, proiezione di film, momenti di lettura condivisa. Di fondamentale importanza per noi è la valorizzazione di eventi di carattere storico/tradizionale che raccontino alle nuove generazioni di morresi la storia del nostro paese, della nostra valle, della nostra regione. Vogliamo inoltre favorire e promuovere corsi in lingua perché siamo convinti che lo scambio tra culture accresce e dona ricchezza.

  • Promuovere eventi corsi di storia di Morro d’Alba
    Organizzare corsi sulla storia di Morro d’Alba volti alla formazione di chi opera nelle attività ricettive o inerenti al turismo (e anche di vere e proprie guide) che possano così presentare ai visitatori il nostro territorio nella maniera migliore.
  • Realizzazione di un calendario degli eventi estivi
    Intendiamo organizzare serate dedicate a spettacoli dialettali e musicali in piazza, ad artisti di strada, e mercatini dell’usato e dell’antiquariato, eventi nelle aree verdi come pic nic e giornate di giochi tradizionali
  • Incoraggiare l’integrazione mediante scambi culturali e gemellaggi
    Continuare il supporto alle associazioni che portano il nome di Morro d’Alba fuori dai confini nazionali: gemellaggio Saint Alexandre e banda. Individuare insieme a loro criticità e modalità per coinvolgere i ragazzi nella partecipazione
  • Avviare corsi di lingua straniera rivolti alla cittadinanza
    Indire annualmente corsi di lingua per l’alfabetizzazione inglese (per i morresi) e per l’alfabetizzazione italiana (per i gli stranieri)
  • Favorire la nascita di associazioni culturali e creare nuovi spazi e iniziative per la loro attività
    Dalla scomparsa dell’archeoclub di Morro d’Alba si sente la necessità di un’associazione che possa occuparsi degli aspetti culturali del paese. Metteremo a disposizione spazi e cercheremo di essere facilitatori perché possa nascere una nuova associazione che si occupi di far conoscere il patrimonio storico e artistico del nostro paese.
  • Apertura pomeridiana della biblioteca
    Spostare l’apertura della biblioteca al pomeriggio per permetterne la fruizione da parte dei bambini di modo che possa fungere anche da piccolo doposcuola. Rinforzare il servizio o modificarne le modalità di gestione

DIALOGO

Crediamo fortemente nel valore dell’unione tra le persone e nel contatto con la cittadinanza, lo abbiamo voluto esprimere con il nome della lista civica: CRESCERE INSIEME. Per essere vicini ai cittadini ed avere la possibilità di avviare un dialogo attivo e costruttivo, intendiamo attivare uno sportello settimanale dove i cittadini potranno incontrare gli amministratori ed esporre i loro problemi e le loro idee. Sempre nell’ottica di instaurare un dialogo più veloce ed al passo con i tempi ma nel rispetto di tutte le generazioni, la lista intenderà istituire una pagina Facebook istituzionale, un numero WhatsApp per le comunicazioni importanti e aumentare i i momenti di incontro con la cittadinanza su temi di interesse comune: raccolta differenziata, corretta alimentazione, istruzione, bullismo, integrazione, sanità, cultura, imprese ed agricoltura.

  • Istituire uno sportello di ascolto alla cittadinanza
    Una volta a settimana, il sabato, terremo aperto il comune noi come amministratori per parlare con i cittadini e ascoltare le loro esigenze. Questo sportello servirà a dare notizia delle delibere adottate, dello stato di avanzamento dei cantieri o dei progetti. Il tutto al fine di diminuire il divario comunicativo fra amministrazione e cittadino.
  • Promuovere eventi ed incontri per sensibilizzare la cittadinanza su temi di attualità e favorire il dibattito
    Organizzare con cadenza regolare conferenze riguardanti temi legati alla genitorialità, problemi adolescenziali (bullismo), alimentazione, integrazione e valorizzazione delle comunità migranti presenti nel territorio
  • Migliorare la comunicazione e la promozione sfruttando gli strumenti digitali
    Istituzione della pagina FB ufficiale del comune
    Istituzione di un canale Instagram per la promozione del territorio
    Rinnovo del sito internet del comune con un’area dedicata al turismo e a tutte le attività commerciali presenti nel territorio
    Gruppo WhatsApp per comunicazioni di emergenza.
  • Incoraggiare la riorganizzazione e il rilancio dell’Unione dei Comuni a partire dalla presidenza in capo a Morro d’Alba per il 2018
    Nel periodo da presidente il candidato sindaco si impegna a portare ad ogni consiglio dell’unione dei comuni un punto all’ordine del giorno in cui si parli di associazionismo e di come migliorare i servizi all’interno dell’Unione e ad intensificare le sedute, anche solo per dibattere sul tema con le maggioranze e le minoranze degli altri comuni.
    Si impegna a promuovere e creare eventi, in collaborazioni con gli altri enti, per discutere del tema dell’associazionismo con i cittadini dei tre comuni facenti parte l’unione
  • Incontri semestrali con le attività commerciali per rivitalizzare insieme l’immagine di Morro d’Alba in occasione del Natale e della stagione estiva

IMPEGNO

La lista CRESCERE INSIEME non rappresenta solo il rinnovamento ma anche il proseguo di quanto positivamente avviato dalla precedente amministrazione. Siamo intenzionati a portare a termine quanto ad oggi già in essere. Il nostro impegno non sarà solo quello di vigilare sul completamento dei progetti avviati, ma anche di crearne di nuovi, sostenibili e a misura di cittadino.

  • Garantire il completamento dei lavori già avviati presso la casa di riposo
    I lavori dovrebbero essere completati da contratto a giugno. Ci impegniamo a vigilare sui tempi di consegna in modo che vengano rispettati e che il trasferimento dalla struttura Stella Maris venga fatto il prima possibile.
    Lavoreremo al massimo per velocizzare la vendita dei beni immobili lasciati dalla Sig.ra Rita Famiglini per ulteriori lavori di miglioramento ed efficientamento della struttura.
  • Avviare il rifacimento della “spianata” presso l’area camper per attività sportive – ludiche
    L’attuale amministrazione ha ottenuto risorse per migliorare il campo della spianata ed ottenerne uno con un fondo polivalente e dei bagni utilizzabili per tutta l’area. Ci impegniamo a vigilare sul corretto svolgimento dei lavori e che questi vengano completati il prima possibile
  • Favorire l’apertura di un centro di aggregazione giovanile
    Garantire uno spazio dedicato allo svago ed alla socializzazione per adolescenti e ragazzi in giovane età
  • Ultimare il miglioramento della viabilità presso via del mare e area Pozzo Buono
    Completamento del ripristino della strada che collega pozzo buono a via del mare per la quale è stato ottenuto un finanziamento dalla attuale amministrazione per i danni da neve del 2012
  • Riqualificare l’area ex scuola elementare per uso pubblico e privato
    Ripresentare il progetto di riqualificazione dell’area dell’ex scuola elementare ogni qualvolta ce ne sia l’opportunità. Il progetto prevede la realizzazione di una struttura polivalente e di una da destinarsi a spazi per le associazioni, di un parcheggio per i mezzi della croce gialla e di una caserma a norma. L’intervento richiederebbe nel complesso 4,2 mln di euro. È chiaro che sono fondi difficilissimi da ottenere in quanto nella loro attribuzione vengono privilegiati i comuni in dissesto finanziario. Avendo noi i bilanci in regola difficilmente attingeremo alle risorse. Ma i bandi potrebbero essere diversi. Priorità avranno gli spazi associativi, il ricovero dei mezzi della croce gialla e la sala polivalente.
  • Continuare nella verifica dei versamenti dovuti e recupero crediti verso l’Amministrazione
    Un attento recupero dei crediti permette il corretto svolgimento dell’attività amministrativa. Crediamo che le attività di accertamento siano uno strumento necessario per tutelare tutti i cittadini che pagano correttamente i tributi dovuti.
    L’attività di accertamento inoltre permette la regolarizzazione della base dati di calcolo delle varie somme da pagare, evitando spiacevoli sanzioni qualora si sia errato in buona fede.
  • Migliorare la fruibilità del cimitero comunale con interventi volti alla riqualificazione
    Depolverizzazione della via d’accesso, sistemazione del monumento di fronte all’ingresso e sistemazione delle grondaie
    Ricerca fondi per ristrutturare la struttura cimiteriale con cappellina e area da adibire a camera mortuaria
  • Proseguire il percorso di gestione associata di servizi con l’ASP NOVE (azienda servizi alla persona) che possa portare maggiori interventi di carattere sociale nel territorio
  • Proseguire interventi ed incentivi a favore dell’infanzia come il contributo alle famiglie per l’iscrizione agli asili nido e l’abbattimento dei costi della mensa della scuola d’infanzia
  • Proseguire i percorsi di inclusione sociale e lavorativa rivolti a persone in difficoltà
  • Proseguire il progetto di Servizio Civile
    Impiegare i giovani a servizio degli anziani della nostra casa di riposo, continua a portare con sé un valore aggiunto in tutta la comunità.
  • Parcheggio definitivo per la Croce Gialla
    Ci sarà, da subito, impegno nel cercare una soluzione definitiva al parcheggio della croce gialla al fine di garantire lo svolgimento della loro attività con serenità ed efficienza.
  • Campanile della chiesa di San Gaudenzio
    Pur non essendo di nostra competenza ci impegniamo a sollecitare la regione al fine di sbloccare i lavori per il campanile della chiesa e di rendere più bello e fruibile il centro storico per i cittadini e i visitatori.

 

VOLTIAMO PAGINA: BASTA PARLARE DI FUSIONE

Per noi della lista CRESCERE INSIEME il tema della fusione è superato dal 24 ottobre del 2016, così come hanno deciso i cittadini di Morro d’Alba. Non intendiamo riproporre fusioni né incorporazioni durante il nostro mandato. È nostro impegno, qualora servisse ulteriormente rassicurare la cittadinanza sul tema, ripristinare lo statuto comunale.

Preso atto della volontà dei morresi il nostro impegno sarà quello di favorire l’associazionismo in seno all’Unione dei Comuni.

Nel periodo di presidenza del Comune di Morro d’Alba ci impegneremo a portare ad ogni consiglio dell’Unione dei Comuni un punto del giorno per dibattere con gli altri enti sulle possibilità di miglioramento ed efficientamento dei servizi nel territorio dei tre comuni.